links italiano.

 LA DIVINA VOLONTA  

COMUNIONE SULLA MANO

Comunione sulla mano (video breve)  http://www.youtube.com/watch?v=3frGfRgXDoA

Comunione sulla mano (video intero)   http://it.gloria.tv/?media=27516

Comunione sulla mano (video) Gesù sul pavimento  http://www.youtube.com/watch?v=PFNeXzBbEeE

Comunicarsi con la mano  (Don Luigi Villa)   scarica

Comunicarsi con la mano peccato   scarica

Comunione sulla mano anche i Mistici dicono di no (Don Vittorio Luchetti)   scarica

Comunione sulla mano risposte ad alcune domande (Don Enzo Boninsegna)   scarica

Comunione sulla mano ecco perche sacrilegio risposta ad un sacerdote (Don Luigi Villa)   scarica

Decreto CEI sulla Comunione nella mano

Il sacrilegio della Comunione sulla mani  (Don Giorgio Maffei)   scarica

La Comunione nelle mani (Padre Andrea d’Ascanio)    scarica

La Comunione sulla mano no  (Don Enzo Boninsegna)   scarica

Osservazioni storico liturgiche sulla Comunione   scarica

Ostie che volano via   scarica

Sostanza Divina (Comunione sulla lingua a confronto con sulla mano)   scarica

Storia della Comunione sulla mano   scarica

Cristo: Quand’anche tu avessi la purezza degli Angeli e la santità di Giovanni Battista, non saresti degno di ricevere questo Sacramento né di toccarlo. (L’imitazione di Cristo, Lib. IV, Cap.V.)

4 comentarios sobre “links italiano.

  1. Gesù
    Figlia mia dei miei santi dolori, sono in te, sono in ciascuno dei miei figli che si offrono per amore. Nel loro abbandono nella Divina Volontà, questi figli danno ai loro fratelli e sorelle il loro amore. Da me, scoprono che amare, è dare.
    Figli miei, amate quello che pronunciò il primo atto di contrizione dicendo: “Padre, perdona loro, non sanno ciò che fanno.” Quando recitate la preghiera di contrizione, pronunciate il vostro sì all’Amore. Sì, figli miei, la vostra preghiera diventa un sì all’Amore. Quanto la vostra anima è gioiosa da quest’abbandono alla Divina
    Volontà.
    Noi, la Trinità, sappiamo di quali soccorsi avete bisogno. Per aiutarvi a riconoscervi come siete mettiamo degli avvenimenti sulla vostra strada per farvi realizzare le vostre mancanze verso l’Amore affinché all’ultima fine della vostra vita terrestre, ci siano delle azioni di pentimento. È un momento di grazia per ciascuno di voi quando fate l’azione di rimpiangere le vostre colpe.
    Quando pregate dicendo il vostro atto di contrizione, questa preghiera vi aiuta a riconoscervi come siete; vi fa realizzare che siete in stato di colpa verso di noi, la Trinità. Ma attenzione, figli miei, quanti pensano che se dicono un solo atto di contrizione, saranno esenti dal purgatorio. Dovete sapere in quali condizioni e in qual modo esso può cancellare le vostre mancanze verso l’Amore. Io che vi amo tanto, voglio farvi capire il valore di un tale atto.
    È soltanto un atto di contrizione perfetta che può menarvi direttamente nel Regno del mio Padre. Figli miei, l’Amore è in voi, vi vuole puri con lui. Quando pronunciate la vostra preghiera, è un appello all’Amore, gli domandate delle grazie per aiutarvi a ridiventare figli di Dio; così, vi riconoscete in stato di colpa in faccia a Dio il Padre. Il vostro Padre è perfetto, ha in se ogni perfezione, perché è la Perfezione.
    Voi che gli fate della pena, gli domandate di concedervi il perdono delle vostre colpe dai meriti del suo Figlio che morì sulla croce. Volete ridiventare il figlio degno che eravate prima di commettere il vostro peccato perché lo rimpiangete sinceramente. Quando vi riconoscete come un figlio indegno del mio Padre, è che vi vedete come siete.
    Sì, figli miei d’amore, non siete degni del mio Padre perché, a causa della vostra volontà umana, non cessate di commettere dei peccati. Sono io, il Figlio di Dio, che dal mio Prezioso Sangue, vi riscattai. Senza di me, non potreste presentare questa preghiera al mio Padre. Si deve essere puro, figli miei, per meritare il posto che egli vi ha preparato.
    Un figlio che dice un atto di contrizione essendo nell’Amore, volendo fare tutto per non dispiacere al Padre, e soprattutto per non ricominciare, è un figlio che vuole fargli sapere che è pronto a rinunciare ad ogni male perché ama il suo Padre più della sua propria vita. Il suo amore per Dio il Padre è incondizionale. Quanti fra voi, figli miei, dite il vostro atto di contrizione pensando che ciò basta per andare verso il mio Padre, allorché sapete che continuerete di portare in voi dei peccati?
    Vedete, siete dei figli che vivono con le vostre debolezze a causa della vostra volontà umana. Questa volontà è tanto debole che vi mena a fare altri peccati. Quanti fra voi dite il vostro atto di contrizione sapendo che ciò non fermerà il vostro modo di vivere? Sapete che continuerete a commettere ancora gli stessi errori a causa della vostra volontà umana. Conoscete la vostra debolezza e dite il vostro atto di contrizione senza veramente avere in voi la certezza di non più peccare.
    Miei figli d’amore, siete pronti a fare ciò che il mio Padre domanda in tutto, amando il mio Padre più della vostra propria vita, più di tutto? Se dite di sì, allora potete pronunciare il vostro atto di contrizione perfetto perché avete il desiderio in voi di mai più ricominciare. Volete vivere la vostra vita guardandovi puri in parole, azioni, pensieri e riguardi. Tutto il vostro essere vuole guardarsi soltanto per Dio, vivere soltanto per Dio e volere servire Dio solo.
    Figli miei d’amore, un atto di contrizione perfetta, è di non più fare della pena al mio Padre, sotto ogni considerazione, è volere tutto per rimanere perfetto per amore per lui perché vi diede il suo Figlio. Tutto questo, figli miei, è un atto di contrizione perfetta. Se dite il vostro atto di contrizione, ditelo con il vostro amore che è nutrito dal mio amore; esso vi aiuterà a rimanere puri. Ciò si farà dalle mie grazie, perché vi conosco e conosco la vostra debolezza; essa è fatta della vostra volontà umana.
    Se vi conservate puri, Dio moltiplicherà le sue grazie affinché non commettiate dei peccati. Ma se morite senza aver avuto il tempo di confessarvi allorché avevate il desiderio di andare alla confessione, perché avete recitato il vostro atto di contrizione perfetta, io che conosco la vostra sincerità, vi perdonerò.
    L’atto di contrizione è uno di questi mezzi che vi abbiamo dato affinché scopriate il vostro rammarico di averci offeso. Figli miei, dire un semplice atto di contrizione vi rende pentiti dai vostri peccati; che siano piccoli o gravi, non li cancella. Solo il sacerdote, da me, può dare l’assoluzione.
    La preghiera vi rende piccoli, vi prepara a fare di voi dei figli umili e pentiti davanti all’Amore. Siete davanti a me che sono nel sacerdote. La vostra confessione si fa da voi a me, che sono in lui. Sono io che perdono i vostri peccati dalle mani del mio sacerdote che ho consacrato. L’atto di contrizione prepara il figlio alla confessione.
    Se il figlio pronuncia con sincerità la sua preghiera di contrizione prima della comunione, può ricevermi se le sue colpe sono piccole, ma deve andare alla confessione il più presto possibile. Se le sue colpe sono gravi, deve andare a confessarsi prima di comunicarsi.
    Figli miei, pensate che quando portate una camicia e che la macchiate con un liquido, prendete la pena di acciugarla per prociugarla e, dopo, continuate a portarla durante tutta la giornata, essendo dato che non avete con voi un altra camicia. Giunti a casa, non la rimettete nella guardaroba, ciò è contrario ai vostri abitudini, la portate alla lavanderia affinché ridiventi tutta pulita, esenta di questa macchia.
    Durante tutto questo tempo che l’avete portata, ciò vi era sgradevole. Vi sentivate sporchi, non è vero? Giunti a casa, faceste un atto di abbandono ritirandola dagli altri indumenti che erano puliti. È verso la lavanderia che se ne andata per, una volta pulita, ritornare verso di voi. Siete voi soli ad aver preso questa decisione. È con il vostro accordo che ciò si è fatto.
    L’Amore è Misericordia, vuole darvi il perdono di tutti i vostri peccati. Vi domanda di andare alla confessione il più spesso possibile affinché siate pronti al momento quando dovrete presentarvi per il vostro giudizio. Se non siete in stato di grazia, non potrete entrare nel Regno del mio Padre.
    Tra la vostra morte terrestre ed il vostro giudizio, avrete un cortissimo istante dove vedrete tutte le vostre azioni. Se avete dei peccati veniali o mortali, lo saprete, conoscerete la giustizia di Dio; vi farà vedere tutto ciò che avete fatto e, se avete un rammarico sincero, andrete nel purgatorio. Siete voi stessi che vi giudicherete, perché nessuno può andare al banchetto eterno avendo una macchia sulla sua tunica bianca.
    Realizzate che dovrete andare nel purgatorio a purificarvi; ciò sarà condizionale al vostro pentimento. Ogni peccato rimpianto riceverà il mio perdono, perché sono misericordioso. Portai alla morte tutti i vostri peccati, non uno solo dimenticai. Figli miei, se il vostro peccato è veniale, sarete indulgente verso di voi stessi, perché il vostro peccato non vi renderà amari, ma vergognosi, e avrete fatto presto di andare al purgatorio per purificarvi. Ma se il vostro peccato è mortale e che aspettate questo corto istante, non è sicuro che rimpiangerete il vostro peccato, perché vi renderà deboli.
    Quanti si presentarono avendo commesso un peccato mortale e non poterò rimpiangere questo peccato, perché non si vedevano in colpa. Si credevano superiori alla mia domanda d’amore. L’orgoglio li manteneva superiori, loro che avrebbero dovuto riconoscersi come dei poveri infelici peccatori. Non volendo riconoscersi in stato di peccato, essi non poterò rimpiangere il loro peccato. Vedete, un solo peccato mortale non rimpianto valse loro l’inferno per l’eternità. Furono loro stessi a giudicarsi. Io, l’Amore, mostrai loro il mio amore e loro lo rigettarono, credendosi maestri della loro condotta.
    Vi dico ciò adesso per farvi realizzare che potete fare il vostro proprio bucato accettando tutte le vostre sofferenze qui sulla terra come le malattie, contrarietà, sofferenze fisiche o intellettuali. Ogni sommissione all’Amore è una purificazione. Quale anima quella che accetta di soffrire sulla terra offrendo a Dio tutti i fastidi del suo soggiorno sulla terra!
    Ci sono delle anime che soffrono volontariamente per il riscatto delle loro mancanze. Altre offrono ogni giorno la loro giornata per la loro purificazione o per quella del loro prossimo. Figli miei, tutto questo è la santificazione che vi fa guadagnare il Cielo con degli atti d’amore. Ecco altri mezzi che la Divina Volontà mise sulla vostra strada per aiutarvi a meritare il Cielo.
    Non domandatevi, figli miei, se tale o tale azione sia benefica a una certa anima, datemele tutte, lasciate l’Amore amarvi. Prendo cura di tutti i miei piccoli. Io espressi al mio Padre che le volevo tutte dicendo: “Padre, ho sete.”
    Quanti pensano che le sofferenze sono dei tormenti imposti dalla Volontà di Dio sulla terra per meritare più presto il Cielo! Queste sofferenze sono la conseguenza del peccato di Adamo ed Eva. Voi, non rifiutandovi al male, vi fate soffrire. Dio vi dà, con i sacramenti, delle grazie di abbandono al suo amore.
    Voi, suoi figli, che conoscete delle sofferenze a causa dei vostri peccati e le accettate per la vostra purificazione, ricevete delle grazie di abbandono nella Divina Volontà. Ma, se le accettate soltanto con difficoltà, ciò non è meritorio. La grazia d’amore, sono io a darvela; vi aiuterà a darvi completamente. Tutto questo, figli miei, si fa dal vostro sì all’Amore.
    Figli miei, l’amore del prossimo vi mena a scoprire la spartizione fraterna. Se imparate che uno dei vostri amici soffre a causa di un altro, abbasserete quello che fece soffrire il vostro amico al detrimento dell’altro? Se fate così, create un altro problema, e siete voi che diventate la causa della sofferenza di quello che fece soffrire il vostro amico. Vi parlo così per mostrarvi che l’amore, è fare in modo di non nuocere a nessuno. Sono la Fedeltà, vi amo. Morii sulla croce per salvarvi tutti. Soffrii per ciascuno di voi.
    Vi domando di non fare soffrire i vostri fratelli e sorelle al detrimento della vostra solidarietà verso i vostri amici. L’amore è di accettare di soffrire per gli altri aiutando quelli che soffrono, sopportando tutte le ingiustizie, dandomele e domandandomi la grazia di aiutare quelli che fanno soffrire gli altri. Questi ultimi, datemeli piuttosto, loro sono nelle mie piaghe. Io solo, l’Amore, posso fare in modo di far vedere loro la luce affinché il loro cuore sia contrito. Dare agli altri dell’amore, è darsi. Datemi il vostro tutto e lo riempirò dal mio Tutto. Ecco cosa è abbandonarsi all’Amore.
    Figli miei che amo, amate Gesù, il vostro Dio. Offrii al Padre Eterno tutte le vostre sofferenze subendole. Io solo, l’Amore, meritai il suo perdono per voi. Vi amo. Datemi tutto, figli miei. Gesù offrente. Amen.
    Origine: Amore per tutti i miei, Gesù. Libro 3 Dalla Figlia del Sì a Gesù. Messaggio No. 198. Les Éditions FJ.

    Me gusta

  2. “PROMESSE DI GESÙ A CHI NON RICEVE LA COMUNIONE CON LA MANO”

    “INTRODUZIONE”

    CONCENTRATA NELLA PREGHIERA FURONO TRASMESSE AD UN’ANIMA PIA E PRIVILEGIATA LE SEGUENTI PROMESSE DEL SIGNORE A CHI NON RICEVE IL SUO SACRATISSIMO CORPO NELLA MANO.PER ORA L’IDENTITÀ DELLA PERSONA NON SARÀ SVELATA DATO CIÒ CHE É SUCCESSO DI RECENTE.

    “NOTA PRELIMINARE”

    QUESTE RIVELAZIONI PER LA LORO NOVITÀ,NON SONO STATE ANCORA APPROVATE UFFICIALMENTE DALLA GERARCHIA ECCLESIASTICA.E QUINDI NON É OBBLIGATORIO DARLE CONTO.SEMPLICEMENTE SI DÀ ATTO DI UNA REALTÀ,ED IN TUTTO CI SI RIFÀ AL GIUDIZIO E AI DETTAMI DELLA NOSTRA SANTA MADRE CHIESA CATTOLICA,IN CONFORMITÀ AL DECRETO DI PAPA URBANO VIII. (Io!Angelica ho letto questo testo che presi dalla Chiesa a Marques de Vadillo-Madrid e stà in relazione a ciò che il SIGNORE disse a Giuliana Grescio,nel libro La Parola vol.VIII,dove GESÙ le disse che LUI non desidera essere ricevuto nelle nostre mani,perché é un alimento per l’anima,e non per il nostro corpo,visto che le nostre mani non sono consacrate,non siamo degni di toccarle,solo i sacerdoti possono…)

    “AVVISO”

    S’INTENDA BENE CHE LE PROMESSE RIMARRANNO NON MANTENUTE A CHI COMUNICA,MA É IN PECCATO MORTALE.DUNQUE IL SIGNORE NON VUOLE ESSERE BURLATO,MA SE UNO FA QUESTO INCORRERÀ IN UN DELITTO,CHI HA COSCIENZA,MASTICHI L’OSTIA O LA TRITURI CON I DENTI.

    “PROMESSE DI NOSTRO SIGNORE GESÙ CRISTO”

    1)CHI SI ASTIENE NEL FARE USO DELLE MANI QUANDO RICEVE L’OSTIA IL MIO CORPO,IL MIO SANGUE,LA MIA ANIMA E LA MIA DIVINITÀ PROMETTO DI DARLE MAGGIORI BENEDIZIONI NELLE MANI,NEL CUORE,NELL’ANIMA E IN TUTTO IL LORO ESSERE.
    2)PROMETTO MOLTISSIME GRAZIE IN PIÙ NEL LORO PEREGRINARE IN QUESTO MONDO,CON MAGGIORI GARANZIE DI SALVEZZA,CON AUMENTO DI GLORIA ESSENZIALE ED ACCIDENTALE,PER TUTTO IL LORO VIVERE ETERNO CON ME IN PARADISO.
    3)MI SENTIRANNO NELLA COMUNIONE IN TUTTO IL LORO ESSERE CON COMPLETA PIENEZZA,CHE NON VORRANNO PIÙ TOCCARMI CON LE MANI.
    4)CHI FÀ COSÌ,CON COSTANZA,RICEVERÀ GRANDI GRAZIE MIE PERSONALI E GRANDI BENEFICI PER TUTTA LA LORO CASA.
    5)PROMETTO ANCHE, A CHI DEVOTAMENTE FA QUELLO CHE DESIDERO,SPECIALI DONI NELLE LORO MANI CONTRO I NEMICI DELL’ANIMA,E A MOLTI DARÒ DONI DI CURA.
    6)IO PROMETTO CHE,SE COSÌ FARANNO CON PERSEVERANZA,CONTINUITÀ E COSTANZA,GIUNGERANNO A TUTTO CON MAGGIOR INTENSITÀ,A CERCARE LA MIA GLORIA ED IL MIO ONORE,IO LI ELEVERÒ PER SEMPRE.
    7)CONCEDERÒ COSÌ,ANCHE A CHI PER AMORE COMPIE TUTTI I MIEI DISEGNI DIVINI,NON VOGLIA PRENDERE L’OSTIA NELLE MANI,PER MAGGIOR ADORAZIONE,UMILTÀ E SANTO RISPETTO,IL DONO DEL DISCERNIMENTO DELLO SPIRITO CON PIÙ INTENSITÀ.
    8)I LORO NOMI SARANNO IMPRESSI NEL MIO SACRO CUORE MISERICORDIOSO E PER DARMI MAGGIOR LETIZIA,FARANNO LA COMUNIONE DOVUTAMENTE CON LA LINGUA E NON CON LA MANO.
    9)PROMETTO ANCHE CHE AUMENTERÒ TUTTE LE LORO VIRTÙ COME RICOMPENSA E QUESTA MAGGIOR UMILTÀ CHE IMPLICA IL NON RICONOSCERE MAI PULITE LE LORO MANI MAI.
    10)PROMETTO ANCHE A CHI DIFFONDERÀ FEDELMENTE LA MIA DOTTRINA,CHE VINCERANNO CON PIÙ FACILITÀ OGNI TIPO DI TENTAZIONE.
    11)NON DISTANZIERANNO ALLE ANIME CHI MI RICEVE NELLA LINGUA E NON NELLE MANI,SE LO FANNO CON LA DOVUTA RIVERENZA E VIVONO COSÌ OGNI GIORNO DELLA LORO VITA.
    12)PROMETTO ANCHE CHE NON TROVERÀ LE PORTE CHIUSE PER IL MIO AMORE,CHI PER RIGUARDO VERSO DI ME,MI DARÀ GIOIA NEL RICEVERE L’OSTIA DOVUTAMENTE CON LA LINGUA E MAI NELLE LORO MANI.
    13)SE COSÌ FARANNO,COMUNICANDO CON LA BOCCA,ARRIVERANNO AD OPERARE SOLO PER IL MIO CUORE,,CON IL MIO CUORE,NEL MIO CUORE,PER IL MIO CUORE DIVINO.
    14)PROMETTO UGUALMENTE A CHI MI ONORA IN QUESTO MODO,CHE IL MIO SACRO CUORE LI ASCOLTERÀ CON PIÙ LETIZIA E INTENSITÀ.
    15)PER ME É IMPORTANTE QUESTO,E SE RICEVERÒ MAGGIOR LETIZIA,MI PIACERANNO SEMPRE,PER IL MIO AMORE SE SEGUONO SEMPRE I MIEI DIVINI INSEGNAMENTI.IO LI TERRÒ COME PROVA DELLA MIA GIOIA PER QUESTO FATTO.
    16)QUESTE PERSONE FARANNO SEMPRE BENE ALLE ANIME,INVECE CHI VORRÀ SEMPRE TOCCARE CON LA MANO NON SARÀ CON ME,SARANNO RIGIDI VERSO DI ME ED OSCURATI DA CIÒ CHE MI PIACE,DALLA MIA PREDICAZIONE E DAL MIO MAGISTERO.
    17)TUTTO L’OPPOSTO A CHI NON TOCCA LA MIO FORMA CONSACRATA PERCHÉ GLI TREMANO LE MANI.SI PREPARINO MENTALMENTE E FISICAMENTE,PERCHÉ AL MOMENTO DELLA COMUNIONE,MI CHIEDANO CHE CI SIA SOLO IO E BASTA.PROMETTO LA GRAZIA D’ARRIVARE SUBITO AD UN’ALTISSIMA PERFEZIONE CRISTIANA SE CERCHERANNO IL MIO VISO CON PIÙ AMORE.SI DIMENTICHERANNO PIÙ FACILMENTE DI LORO STESSI ED IL MIO CUORE SARÀ SEMPRE CONFORTATO DA QUESTO LORO GESTO.AVRANNO PIÙ LUCE CELESTE ED IL MIO SACRO CUORE SARÀ SEMPRE LIETO PER LORO!PER I SECOLI DEI SECOLI.

    “PROMESSE PER CHI DIFFONDE I MESSAGGI”

    1)PROMETTO IL DONO DELLA CONOSCENZA DEI CUORI,A QUELLI CHE DIVULGANO QUESTE PROMESSE.
    2)RAGGIUNGERANNO MAGGIOR GLORIA IN CIELO.
    3)AVRANNO LUNGA VITA SPIRITUALE,ANCHE SE NON SEMPRE MATERIALE,MA IN POCHI ANNI,COME SE AVESSERO VISSUTO MOLTI ANNI DI SANTITÀ.
    4)COLMERÒ DI GRANDI BENEDIZIONI I LORO FAMILIARI.
    5)PROMETTO ANCHE CHE,PIÙ LE DIFFONDERANNO E FARANNO CONOSCERE,PIÙ IO MI INFONDERÒ IN LORO.
    6)GLI FARÒ SENTIRE CHE IO CI SARÒ IN MANIERA PIENA E CRESCENTE.
    7)NON GLI PERMETTERO LE IMPRESE CHE INTRAPRENDONO,SE PRIMA NN PIACCIONO A ME.
    8)METTERÒ NEL LORO CAMMINO ABBASTANZA LUCE,PERCHÉ,CON IL MIO GRANDE AIUTO,EVITINO IL MALE E FACCIANO NON SOLO IL BENE,MA ANCHE QUELLO CHE MI PIACE DI PIÙ.
    9)E GLI DARÒ MAGGIORI GRAZIE,SE LE DIFFONDONO CON FERVORE:CONSIDERARE UNA GRANDE OMISSIONE NON FAR CONOSCERE LE MIE PROMESSE.

    ——————–
    (Traduzione di maury fois)
    IN JESUS AND MARY I TRUST!!!

    Me gusta

  3. OFFERTA DI VITA.
    OFFERTA DI SALVEZZA.
    IMPORTANTE PER LE MADRI DI FAMIGLIA GESÙ A SUOR NATALIE MAGDOLNA.

    IL MESSAGGIO DELLA BEATA VERGINE.

    LA NOSTRA MADRE DEL CIELO CHIEDE SPECIALMENTE ALLE MADRI DI FAMIGLIA CHE OFFRANO PER AMORE LA LORO VITA, SECONDO LE INTENZIONI DEL SUO CUORE IMMACOLATO, COSÌ CHE LA SANTA VERGINE POSSA CONTINUARE A SALVARE PIÙ E PIÙ FAMIGLIE DAL CADERE ALL’INFERNO.
    LA STESSA SANTA VERGINE LO CONFERMA:
    NEL CUORE DI MOLTE MADRI BRUCIA IL DOLORE, IL LORO CUORE È OPPRESO PER LO STATO SPIRITUALE DEI LORO FIGLI, PER LA LORO CONDOTTA IMMORALE, PER LA LORO VITA DOPO LA MORTE. PER AMORE VERSO DI LORO, MI MUOVO A COMPASSIONE PORTANDO CON LE MIE PREGHIERE, CINQUE PROMESSE. SIANO CONSOLATE, OFFRANO CON UNA DONAZIONE TOTALE TUTTI I SUCCESSI DELLA LORO VITA.
    PER QUESTO VI PROPONGO L’OFFERTA DELLA VITA CHE DEVE ESSERE FATTA CON RETTITUDINE E SERIETÀ, OFFRENDOLA PER LA MAGGIOR GLORIA DI DIO E PER IL BENE DELLA SANTA CHIESA, E CI SARANNO OFFERTE PROMESSE GRANDISSIME.

    PROMESSE
    NESSUNO DEI PROPRI FAMILIARI ANDRÀ ALL’INFERNO ANCHE SE L’APPARENZA ESTERNA LO FAREBBE SUPPORRE, PERCHÈ AL MOMENTO IN CUI L’ANIMA ABBANDONA IL CORPO, RICEVERANNO LA GRANZIA DEL PENTIMENTO PERFETTO.
    NELLO STESSO GIORNO DELL’OFFERTA, USCIRANNO DAL PURGATORIO TUTTI I DEFUNTI DELLA LORO FAMIGLIA.
    AL MOMENTO DELLA MORTE SARO A LORO VICINA, E PORTERÒ LA LORO ANIMA ALLA PRESENZXA DI DIO, SENZA PASSARE DAL PURGATORIO.
    I LORO NOMI SARANNO SCRITTI NEL CUORE DI GESÙ E NEL CUORE IMMACOLATO DI MARIA
    SALVERANNO MOLTE ANIME DALLA CONDANNA ETERNA PER QUESTA OFFERTA UNITA AI MERITI DI CRISTO, I MERITI DEI SUOI SACRIFICI SARANNO IN BENEFICIO DELLE ANIME, FINO ALLA FINE DEL MONDO.

    OFFERTA DELLA PROPRIA VITA
    MIO AMATO GESÙ,
    DAVANTI ALLA SANTISSIMA TRINITÀ, DAVANTI ALLA NOSTRA MADRE DEL CIELO E TUTTA LA CORTE CELESTE, OFFRO SECONDO LE INTENZIONI DEL TUO CUORE EUCARISTICO, E SECONDO LE INTENZIONI DEL CUORE IMMACOLATO DI MARIA SANTISSIMA, TUTTA LA MIA VITA, TUTTE LE SANTE MESSE A CUI HO ASSISTITO, TUTTE LE COMUNIONI, BUONE OPERE, SACRIFICI E SOFFERENZE, UNENDO TUTTO QUESTO AI MERITI DELLA TUA SANTISSIMA MADRE E ALLA TUA MORTE DI CROCE.
    PER ADORARE LA GLORIOSA SANTISSIMA TRINITÀ.
    PER OFFRIRLE RIPARAZIONE DELLE NOSTRE OFFESE.
    PER L’UNITÀ DELLA NOSTRA SANTA MADRE CHIESA.
    PER I NOSTRI SACERDOTI.
    PER SANTE VOCAZIONI SACERDOTALI.
    PER TUTTE LE ANIME, FINO ALLA FINE DEL MONDO.

    RICEVI GESÙ MIO, LA MIA OFFERTA DI VITA E CONCEDIMI GRAZIA DIU PERSEVERARE IN QUESTA OFFERTA, FINO ALLA FINE DELLA MIA VITA. AMEN
    CHIARIMENTO OBIETTIVO
    È SUFFICIENTE FARE L’OFFERTA UNA VOLTA, COSÌ LPO HA CONFERMATO IL REDENTORE A SUOR MARIA NATALIA
    SE UNA MIA FIGLIA FA AN CHE UNA SOLA VOLTA L’OFFERTA DELLA PROPRIA VITA, CAPISCI FIGLIA? UNA SOLA VOLTA, IN UN ,MOMENTO DI GRAZIA, SI ACCENDE NEL SUO CUORE IL FUOCO DELL’AMORE EROICO. CON QUESTO ILLUMINO TUTTA LA SUA VITA! ANCHE SE NON PENSA ALL’OFFERTA, COMUNUQE È GIÀ DI PROPRIETÀ DEI SACRIO CUORI.
    E AGGIUNSE: ANCHE SE UN ANIMA AVESSE FATTO UN’ALTRA OFFERTA, QUESTA OFFERTA LA COMPRENDE TUTTA: È LA CORONA PIÙ PREZIOSA E IL DISTINTIVO DELLA SUA NOBILTÀ SPIRITUALE NEL CIELO.
    LIBRO “LA VITTORIOA REGINA DEL MONDO, SUOR NATALIA MAGDOLINA” RIVELAZIONI DEL SIGNORE E MARIA SANTISSIMA.
    STAMPA OFFERTA DA LIFE SPAGNA. TEL 955 680 298

    Me gusta

Responder

Introduce tus datos o haz clic en un icono para iniciar sesión:

Logo de WordPress.com

Estás comentando usando tu cuenta de WordPress.com. Cerrar sesión / Cambiar )

Imagen de Twitter

Estás comentando usando tu cuenta de Twitter. Cerrar sesión / Cambiar )

Foto de Facebook

Estás comentando usando tu cuenta de Facebook. Cerrar sesión / Cambiar )

Google+ photo

Estás comentando usando tu cuenta de Google+. Cerrar sesión / Cambiar )

Conectando a %s